Anima Progetto Dinamico 2022 III

Ultima quota 16.08.19
4,961
Performance da inizio anno 16.08.19
+ 3,9 %
Patrimonio fondo 09.08.19
54,0 mln €
Patrimonio classe unica 09.08.19
54,0 mln €

Carta di identità
Linea
Soluzioni
Sistema
Fondi a Scadenza
Macrocategoria
Bilanciati
Categoria Assogestioni
Bilanciati Obbligazionari
Domicilio
Italia
Data di avvio
21.08.15
ISIN
IT0005118739
IBAN
IT19F0347901600000801035500

Profilo di rischio/rendimento
Livello di volatilità pari o superiore a 5% e inferiore a 10%
La categoria indicata potrebbe cambiare nel tempo. Per ulteriori dettagli relativi al profilo di rischio/rendimento del fondo si rimanda al KIID

Rating
 
 
Rating Costi CFS

Perché sottoscriverlo

  • Si prefigge di distribuire 6 cedole variabili fino al 100% dei proventi conseguiti dal fondo.
  • È indicato per clienti con un profilo di rischio ed un orizzonte temporale medio predefinito, che puntano sul potenziale di crescita dei mercati azionari in un contesto di rischio decrescente.
  • Nasce per avvicinare al mondo del risparmio gestito i clienti che hanno patrimonio amministrato e sono abituati al flusso cedolare attraverso un prodotto in grado di esprimere, nell’ambito di un rischio controllato, un maggior potenziale di performance offrendo un portafoglio diversificato con più strumenti finanziari.

Panoramica

Politica di investimento
Nell'orizzonte temporale dell’investimento (7 anni a partire dal 1° ottobre 2015), il fondo investirà in un portafoglio diversificato in tutte le classi di investimento ossia: componenti azionaria, obbligazionaria e monetaria che potranno essere composte da fondi/sicav del Gruppo ANIMA e/o di Manager Terzi.
Le caratteristiche della componente azionaria sono le seguenti: diversificazione nei paesi sviluppati, titoli di qualsiasi dimensione e operanti in tutti i settori economici, denominazione in qualsiasi valuta.
Le caratteristiche della componente obbligazionaria sono le seguenti: emittenti governativi, enti locali, organismi sovranazionali e corporate, denominati in qualsiasi valuta.
Per il 1° anno il limite massimo per la componente azionaria è posto al 50%, a partire dal 2° anno essa decrescerà, secondo regole predeterminate da una metodologia di tipo “Life Cycle”, a favore della componente monetaria/obbligazionaria:

  • n 2° anno: massimo 45%
  • n 3° anno: massimo 40%
  • n 4° anno: massimo 35%
  • n 5° anno: massimo 30%
  • n 6° anno: massimo 25%
  • n 7° anno: massimo 20%
In particolari situazioni di mercato il fondo potrebbe essere investito, anche totalmente, in strumenti del mercato monetario o in altri titoli a breve termine.
L’allocazione del portafoglio, prevede per il 1° anno l’investimento in fondi/sicav del Gruppo ANIMA così suddivisi:

  • 50% Componente Obbligazionaria - crescente annualmente - principalmente specializzata nei mercati dell’area euro.
  • 50% Componente Azionaria - decrescente annualmente - principalmente specializzata nei paesi sviluppati, con sovrappeso nei mercati dell’area Pacifico e Europa.
Nel corso della vita del fondo il portafoglio potrà detenere una componente di liquidità, in relazione alle decisioni di allocazione delle componenti azionaria e obbligazionaria.

Stile di gestione
Lo stile di gestione è attivo, con strategia di tipo “Life Cycle”.
Il portafoglio iniziale è bilanciato e progressivamente riduce la componente azionaria fino ad arrivare ad un massimo del 20% nell’ultimo anno.
In particolare, per la componente obbligazionaria, azionaria e monetaria, il gestore si avvale di un modello proprietario che indica, in funzione dell’andamento dei mercati, con frequenza giornaliera, l’allocazione più opportuna tra le componenti.


Team di Gestione
Francesco Moreschi

Senior Portfolio Manager Multi Manager

Stefania Taschini

Senior Portfolio Manager Multi Manager

Gianluca Grugni

Responsabile Multi-Manager

Nicola Tommasini

Portfolio Manager Multi-Manager

Dati aggiornati al: 09.08.19
Dati in %. Per i fondi italiani le performance del fondo e del benchmark riportate fino al 30 giugno 2011 sono al netto degli oneri fiscali vigenti, esprimono invece rendimenti lordi dal 1° luglio 2011. Per i fondi esteri è indicato un parametro di riferimento coerente con la politica di investimento in luogo del benchmark, non previsto nel prospetto. Per i fondi flessibili la flessibilità di gestione del Fondo non consente di individuare un benchmark di mercato coerente con i rischi connessi con la politica di investimento del Fondo medesimo
* Indice Fideuram di Categoria Bilanciati Obbligazionari. I valori dell’indice all’ultima data disponibile sono stimati e suscettibili di modifiche. I dati saranno aggiornati con quelli ufficiali, non appena disponibili.
Filtri
Periodo
Da:
A: