Ultima quota 08.02.19
5,043
Performance da inizio anno 08.02.19
+ 2,5 %
Patrimonio fondo 08.02.19
50,8 mln €
Patrimonio classe unica 08.02.19
50,8 mln €

Carta di identità
Linea
Soluzioni
Sistema
Fondi a Scadenza
Macrocategoria
Flessibili
Categoria Assogestioni
Flessibili
Domicilio
Italia
Data di avvio
23.11.18
ISIN
IT0005347486
IBAN
IT66L0347901600000801273900

Profilo di rischio/rendimento
Livello di volatilità pari o superiore a 5% e inferiore a 10%
La categoria indicata potrebbe cambiare nel tempo. Per ulteriori dettagli relativi al profilo di rischio/rendimento del fondo si rimanda al KIID

Rating
 
 
Rating Costi CFS

Perché sottoscriverlo

  • Seleziona, le migliori idee di investimento dei team di gestione, puntando a cogliere le migliori opportunità di rendimento presenti sui mercati finanziari attraverso un’elevata diversificazione anche per gestore e strategie d’investimento
  • Adatto a chi cerca un prodotto flessibile e diversificato.
  • Distribuisce 4 cedole annuali. L’ammontare della cedola è calcolato sulla base della performance realizzata nel periodo di riferimento, con un minimo dell’1% e massimo del 2% del valore unitario della quota.*
* L’ammontare della cedola è calcolato sulla base della performance realizzata nel periodo di riferimento di ogni anno (1° gennaio - 31 dicembre), con un minimo dell’1% e un massimo del 2% del valore unitario della quota calcolato il primo giorno lavorativo del periodo di riferimento. L’importo da distribuire potrà anche essere superiore al risultato conseguito dal fondo, rappresentando in tal caso rimborso di capitale. Per maggiori informazioni si rimanda al Regolamento di gestione del fondo.

Panoramica

Politica di investimento
Nell’orizzonte temporale dell’investimento (5 anni a partire da venerdì 1° febbraio 2019) Il fondo investe in un portafoglio diversificato tra strumenti obbligazionari, monetari e azionari. L’investimento in depositi bancari è limitato al 30% dell’attivo.
È prevista la possibilità di investire l’intero portafoglio in fondi/sicav del Gruppo ANIMA e/o di Manager Terzi di tutte le tipologie.
In particolari situazioni di mercato il fondo potrebbe essere investito, anche totalmente, in strumenti del mercato monetario o titoli a breve termine. Il processo di selezione dei fondi/sicav prende avvio dall’analisi della tipologia di specializzazione di ogni asset manager, del relativo stile di gestione, nonché delle caratteristiche degli strumenti finanziari oggetto d’investimento.
La selezione mira a identificare fondi/sicav (anche collegati) gestiti da società che evidenzino qualità del team di gestione, consistenza e persistenza dei risultati, ovvero che, a giudizio del gestore, in relazione alla strategia seguita rappresentino un’opportunità d’investimento in ragione del contesto di mercato.
A tal fine, oltre alle potenzialità di performance prospettiche, vengono valutati elementi quali: rischiosità, profilo di liquidità, incidenza dei costi, accesso al portafoglio sottostante e grado di conoscenza delle scelte gestionali assunte.

Portafoglio tendenziale
100% fondi/sicav di cui circa 50% del Gruppo ANIMA e circa 50% di Manager Terzi.
La gestione potrà avvalersi dell’utilizzo di un opportuno modello proprietario basato sulla rischiosità dei mercati sottostanti, finalizzato ad allocare dinamicamente il portafoglio tra due componenti: - Core: composta da fondi/sicav obbligazionari di tutte le tipologie, bilanciati e flessibili;- Satellite: composta da fondi/sicav azionari.
L’esposizione valutaria complessiva del fondo è tra 10% e 30%.
Il portafoglio effettivo potrà differire anche in modo significativo in ragione dell’evoluzione dei mercati e delle aspettative del gestore.
La gestione del portafoglio è flessibile con un limite massimo di volatilità del 9,99%.

Stile di gestione
La gestione è di tipo flessibile. Il portafoglio viene costruito dal gestore seguendo un processo che consente di mantenere la volatilità complessiva del fondo entro il limite stabilito:

  • si identificano due portafogli composti da fondi e sicav: il primo di tipo obbligazionario e l’altro di tipo azionario, entrambi ampiamente diversificati;
  • a seconda delle aspettative e del potenziale andamento dei mercati sottostanti si adeguano le due componenti;
  • per determinare l’allocazione ottimale delle due componenti, il gestore può avvalersi di un modello proprietario che si basa sul controllo della volatilità complessiva;
  • il gestore può ridurre l’esposizione della componente di fondi azionari, a favore di quella dei fondi obbligazionari.


Team di Gestione
Francesco Moreschi

Senior Portfolio Manager Multi Manager

Stefania Taschini

Senior Portfolio Manager Multi Manager

Gianluca Grugni

Responsabile Multi-Manager

Nicola Tommasini

Portfolio Manager Multi-Manager

Dati aggiornati al: 08.02.19
Dati in %. Per i fondi italiani le performance del fondo e del benchmark riportate fino al 30 giugno 2011 sono al netto degli oneri fiscali vigenti, esprimono invece rendimenti lordi dal 1° luglio 2011. Per i fondi esteri è indicato un parametro di riferimento coerente con la politica di investimento in luogo del benchmark, non previsto nel prospetto. Per i fondi flessibili la flessibilità di gestione del Fondo non consente di individuare un benchmark di mercato coerente con i rischi connessi con la politica di investimento del Fondo medesimo
* Indice Fideuram di Categoria Flessibili. I valori dell’indice all’ultima data disponibile sono stimati e suscettibili di modifiche. I dati saranno aggiornati con quelli ufficiali, non appena disponibili.
Filtri
Periodo
Da:
A:
Simulatori
Scopri e approfondisci il funzionamento dei tool che ANIMA mette a disposizione per creare le tue combinazioni predefinite che ti permetteranno di personalizzare i calcoli in base alle tue esigenze.