Questo sito usa cookie (sia cookie tecnici sia cookie analitici e di profilazione di terze parti), per fornirti una migliore esperienza di navigazione e per fornire pubblicità personalizzata. Continuando a navigare, chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo; per negare il consenso si rinvia all’informativa estesa. Scopri di più
Chiudi
Italiano | English
Nota metodologica relativa ai dati esposti


​Performance

I dati di rendimento di una classe o di un fondo non diviso in classi non includono i costi di sottoscrizione (né gli eventuali costi di rimborso) a carico dell'Investitore. Le performance della classe o del fondo non diviso in classi sono calcolate sulla base della quota ufficiale con il reinvestimento di eventuali proventi/dividendi staccati.  Le performance di una classe o di un fondo non diviso in classi sono, per i fondi di diritto italiano, al netto degli oneri fiscali applicati al fondo fino al 30/06/2011 e al lordo per il periodo successivo e, per i fondi di diritto estero, al lordo degli oneri fiscali.

Le performance dei benchmark sono calcolate al netto degli oneri fiscali tempo per tempo applicabili.

I dati relativi agli “Indici Banca Fideuram” sono tratti dal sito www.bancafideuram.it. Banca Fideuram non risponde di eventuali inesattezze o del mancato aggiornamento degli stessi per cause a Lei non imputabili.

I dati di rendimento del fondo e del benchm​ark sono calcolati nella valuta base del fondo (euro).

Nel caso in cui il benchmark di un fondo sia cambiato nel corso degli anni, i rendimenti esposti considerano il benchmark tempo per tempo vigente.

Nel caso in cui un fondo abbia cambiato sostanzialmente la politica di investimento nel tempo, la data dell'ultimo cambio di politica di investimento è indicata in nota.

I rendimenti del benchmark sono calcolati utilizzando indici total return, ovvero con reinvestimento delle cedole per gli indici obbligazionari, e indici total return net dividend, ovvero con reinvestimenti dei dividendi al netto delle ritenute fiscali dello Stato di residenza della società, per gli indici azionari (se l'ente che calcola l'indice non fornisce la versione total return net dividend si usa l'indice nella versione total return gross dividend). Fanno eccezione i benchmark dei portafogli azionari Italia, dove si usa l'indice total return gross dividend.

I dati di rendimento delle performance di breve/lungo termine sono cumulati; i dati di rendimento delle performance medio annue composte sono annualizzati. I dati di rendimento delle performance annue indicano il rendimento nell'anno solare considerato; con riferimento all'anno corrente, i rendimenti corrispondono al rendimento da inizio anno.

Il grafico lineare rappresenta l'evoluzione giornaliera (o secondo la frequenza di calcolo della quota del fondo) del fondo, del benchmark (se presente) e dell'indice Fideuram della categoria di riferimento (per i fondi di diritto italiano). Le serie sono ribasate a 100 alla data iniziale del periodo considerato.

Portafoglio

I dati sono espressi in % del NAV del fondo, alla data indicata.

I dati riportati, calcolati da fonte interna, sono basati su procedure di stima; pertanto possono discostarsi dai valori ufficiali riportati nella documentazione contabile, redatta per ciascun Fondo.

Composizione del portafoglio per Classe di attività e valute: indica l'esposizione netta per classe di attività. In presenza di posizioni in strumenti derivati (future), è indicata l'esposizione equivalente sul sottostante e un'esposizione di pari entità e di segno opposto nella voce liquidità.

Analogamente, in presenza di opzioni, è indicata l'esposizione equivalente sul sottostante e un'esposizione di pari entità (valore nozionale del derivato incrementato del valore di mercato dell'opzione) nella voce liquidità.

La voce Azioni include titoli azionari, future su titoli azionari, future su indici di mercati azionari, opzioni su titoli azionari, opzioni su indici di mercati azionari, OICR azionari, componente azionaria portfolio swap.

La voce Obbligazioni include titoli, OICR e indici obbligazionari di breve e lungo termine; future e opzioni su future obbligazionari e titoli obbligazionari; obbligazioni convertibili.

La voce Liquidità ed altro include liquidità, crediti e debiti, forward su valute, altri derivati e altri portafogli. Le esposizioni valutarie residuali (inferiori allo 0,1% del portafoglio e del benchmark) e gli strumenti (ad esempio OICR) esposti a valute multiple sono incluse nella voce "Altro".

Nel caso di Fondi di Fondi la voce Altro include gli Oicr di Case Terze.

Esposizione azionaria Area geografica/Paese/settore

Indica l'esposizione netta della componente azionaria per Area geografica, Paese, settore. La classificazione per paese è basata sulla metodologia MSCI. L'esposizione residuale e quella degli strumenti esposti a paesi multipli sono inclusi nella voce "Multi-Paese". La classificazione per settore è basata sulla metodologia GICS (Global Industry Classification Standard). L'esposizione verso strumenti (ad esempio OICR) esposti a settori multipli sono inclusi nella voce "Multi-Settore".

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.

Esposizione obbligazionaria per Area geografica/Paese

Indica l'esposizione netta della componente obbligazionaria per Area geografica o Paese. La classificazione per paese è basata sul paese di incorporazione dell'emittente o del garante dello strumento. L'esposizione residuale e quella degli strumenti obbligazionari (ad es OICR) esposti a paesi multipli sono inclusi nella voce "Multi-Paese".

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.

Esposizione obbligazionaria per Settori

Indica l'esposizione netta della componente obbligazionaria per settori. La classificazione è basata sulla metodologia BofA Merrill Lynch con l'applicazione di raggruppamenti interni. L'esposizione residuale e quella degli strumenti obbligazionari (ad es Oicr) esposti a settori multipli sono inclusi nella voce "Multisettoriale" o "Altro".

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.

I dati sono riferiti alla sola componente di titoli obbligazionari societari.

Esposizione obbligazionaria per Tipologia Obbligazioni

Indica l'esposizione netta della componente obbligazionaria per tipologia di titoli.

Le asset classi di riferimento sono: titoli quasi- e sovra-nazionali, titoli di stato, titoli societari, titoli convertibili.

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.

Esposizione obbligazionaria per rating

Indica l'esposizione netta della componente obbligazionaria per rating.

Con riferimento al rating esterno, i titoli con rating inferiore a BBB sono raggruppati nella categoria NIG (Non investment grade, o ad alto rendimento).

Con riferimento al rating interno, i rating A e B indicano un merito di credito adeguato, i rating C e D indicano un merito di credito non adeguato.

Sia per il rating interno che per il rating esterno i titoli con rating NR indicano titoli ai quali non è stato assegnato un rating oppure non è disponbile.

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.

Esposizione obbligazionaria per scadenza

Indica l'esposizione netta della componente obbligazionaria per classi di duration dei titoli.

Nel caso dei fondi monetari, i titoli sono divisi in 0-3 mesi, 3-6 mesi, 6-12 mesi.

Nel caso dei fondi obbligazionari i titoli sono divisi in 0-1 anno, 1-3 anni, 3-7 anni, 7-10 anni, oltre 10 anni.

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.

Duration

Indica la duration effettiva della componente obbligazionaria del portafoglio.

Per ottenere la duration effettiva dell'intero portafoglio occorre ponderare la duration della componente obbligazionaria per il suo peso sul NAV complessivo del fondo.

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.

Principali titoli

Indica i primi dieci titoli in portafoglio per esposizione netta.

L'elenco comprende i primi 10 titoli azionari nel caso dei fondi azionari, i primi 10 titoli azionari e obbligazionari nel caso dei fondi multi-asset e i primi 10 titoli obbligazionari nel caso dei fondi obbligazionari e monetari.

I dati includono l'eventuale esposizione rinveniente da posizioni in strumenti derivati.