Questo sito usa cookie (sia cookie tecnici sia cookie analitici e di profilazione di terze parti), per fornirti una migliore esperienza di navigazione e per fornire pubblicità personalizzata. Continuando a navigare, chiudendo questo banner ne accetti l'utilizzo; per negare il consenso si rinvia all’informativa estesa. Scopri di più
Chiudi
Italiano | English

Pavan: Draghi conferma le attese dei mercati sulla riduzione del QE

26/10/2017

SLIDER_Pavan17.jpg

Il governatore della Bce conferma le attese dei mercati sulla riduzione del programma di acquisto di titoli obbligazionari, che da gennaio si attesterà a 30 miliardi di euro al mese; il programma stesso vede la propria durata aumentare fino almeno a settembre del prossimo anno. La Banca Centrale mantiene inoltre la flessibilità di modificare (aumentando gli acquisti o estendendo la durata) il programma di quantitative easing. Mario Draghi ha sottolineato come il momentum della crescita in area euro resti sostenuto: questo ci fa ipotizzare il proseguimento dei flussi di capitale in acquisto di assets europei che hanno supportato sia i mercati finanziari dell'area che la valuta comune.

Mario Pavan, Portfolio Manager Obbligazionario.